0

Antonio Di Gaspero catalogo “Patrie Rapite” disegni/sculture- Galleria Orange studio porto San Giorgio 2005

Osservare una scultura di PAOLO TOSTI è un’ emozionante esperienza, che appaga completamente, ma se si va OLTRE, si riesce ad intendere perfettamente l’importanza data NON esclusivamente all’opera finita, compiuta, ma anche a TUTTO ciò che cerebralmente e materialmente l’artista SOTTRAE. La sua scultura, pur appartenendo ad uno stesso PROGETTO D’INSIEME personale, regala UNICITA’, sia [...]

0

Roberta Compagnucci – Forme predilette per la mostra “Disabitare” – Roi,Tosti, Scarabicchi / Galleria Comunale S.Croce-Cattolica, Sala Grottazzurra/Castello di Montegridolfo 2003

“Le cose non si possono afferrare o dire tutte come si vorrebbe di solito far credere; la maggior parte degli avvenimenti sono indicibili, si compiono in uno spazio che mai parola ha varcato, e più’ indicibili di tutte sono le opere d’ arte, misteriose esistenze, la cui vita, accanto alla nostra, svanisce perduta.” Rainer Maria [...]

0

Giorgio Auneddu Mossa – Paolo Tosti scultore del vento: o della forma dell’equilibrio – Dal catalogo Percorsi d’Arte Contemporanea, Centro Congressi Comune di Peglio (PU) – 2000

Se l’artista oggi è sempre solo colui che compie – come annotava Georg Simmel in un celebre saggio (il volto e il ritratto) – l’atto di formazione del vedere e del sentire con purezza e  forza tale da assorbire completamente in sé la materia data dalla Natura, ricreandola, allora Paolo Tosti è autentico artista, e [...]

0

Carlo Melloni dal catalogo “Scultura Viva, estemporanea banchina molo sud, mostra Palazzina Azzurra, San Benedetto del Tronto” – 1999

A dispetto delle apparenze, la scultura di Paolo Tosti s’inscrive nel flusso di una delle matrici della scultura mediterranea del nostro tempo e, più precisamente, di quella che a partire dalla metà degli anni ’30 e fino ai nostri giorni annovera scultori come Julio Gonzales, Eduardo Chillida, Wander Bertoni e in Italia la vasta schiera [...]

0

Gian Ruggero Manzoni da: “Lo sguardo del mercenario” – 1997

Il ‘mercenario’ (assieme al ‘sicario’, personaggio a me caro) oltre alla capacità di azzardare (divenendo veicolo liberatorio della psiche dei ‘normali’, dei ‘conformati’: gli uomini ‘benestanti’ e ‘beneagenti’, di solito frustrati dal quotidiano) è, letteralmente, sommo narratore di imprese, sia di vita che di malavita. Al pari del ‘traditore’ (figura teorizzata da Bonito Oliva), ma, [...]

0

Bruno Ceci dal catalogo: “Paolo Tosti sculture, Galleria d’arte contemporanea, Fermignano” – 1997

Accade raramente di provare un sentimento inatteso, come di sorpreso stupore, di fronte ai difficili tentativi che un giovane artista compie nel rischiare le vele tremanti del proprio pensiero all’impetuoso vento di un mare ignoto, vuoi perché la certezza e la quiete che promettono lidi conosciuti pongono lacci da subito appaganti, dall’altra la vastità di [...]